Come scegliere una buona macchina fotografica

Come scegliere una buona macchina fotografica
25 luglio 2017 Fashion Ph
Vista panoramica macchine fotografiche su tavolo da scegliere

L’avvento delle macchine fotografiche digitali ha letteralmente rivoluzionato il mercato. È davvero difficile trovare qualcuno che non abbia in casa una digicam, ma chi non ce l’ha e magari si appresta ad acquistarne una, sappia che si deve districare in una vera e propria “giungla” di prodotti.

Di fotocamere, infatti, ne esistono in commercio di tantissimi tipi: compatte, reflex, bridge, mirrorless… Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le esigenze, dal principiante al professionista del settore.

Fotocamere compatte

Le fotocamere compatte sono quelle adatte all’uso di tutti i giorni. Sono comode e non hanno particolari impostazioni da settare, in modo tale che anche chi non ha mai preso in mano una digicam prima, sappia scattare buone fotografie a primo impatto. Tutto ciò che si deve fare è puntare l’oggetto o il panorama e scattare. Al resto, penseranno filtri e impostazioni automatiche della fotocamera. Questo tipo di soluzioni, sono solitamente anche economiche.

Esempio fotocamere compatte

Reflex

Sono le macchine fotografiche più avanzate e professionali. Supportano una vasta gamma di obiettivi ed hanno un’infinità di regolazioni per fare in modo che i nostri scatti siano praticamente perfetti. Le può usare comunque anche un utente inesperto, poiché forniscono tutte le ottimizzazioni automatiche di una compatta. Ovviamente, i costi in questo caso lievitano e non di poco.

Esempi fotocamere reflex comparativa

Fotocamere bridge

Sono quelle digicam compatte “tendenti” alla Reflex, ossia hanno zoom di grande portata e permettono di regolare più parametri rispetto ad una “punta e scatta”. È la soluzione ideale per chi cerca un compromesso, ma la qualità delle immagini non può essere ovviamente a livello delle Reflex.

Immagine esempio fotocamera bridge

Mirrorless

Il compromesso tra compatta e Reflex è invece rappresentato meglio dalle Mirrorless, macchine fotografiche che consentono di montare diversi obiettivi e nei modelli di fascia alta garantiscono risultati professionali. Alcune fotocamere di questa tipologia, negli anni si sono talmente evolute da diventare addirittura superiori alle Reflex e non disponendo del sistema a specchi, risultano addirittura più maneggevoli.

Frontale modelli mirrorless in comparativa

Superzoom

Sono fotocamere compatte che hanno zoom ottici superiori a 20X, pesano meno delle bridge, ma sono più ingombranti delle punta e scatta.
Una volta scelto il modello di macchina fotografica, occorre prestare attenzione alla scheda tecnica e ad alcuni aspetti nello specifico: il numero dei Megapixel, la Sensibilità Iso, la tipologia di sensore, l’obiettivo, lo zoom, il livello focale, ma anche la risoluzione e il framerate dei video.

Esempi fotocamere superzoom per comparativa

Prima di comprare una nuova fotocamera, innanzitutto, bisogna che sia chiaro quale sia l’uso che se ne vuole fare e oltre che il budget massimo da spendere. Nel caso in cui si debba tenere sotto controllo la spesa, è preferibile comprare un prodotto usato in buono stato tramite i siti di second-hand come ad esempio annuncino